Terapia Conservativa


E’ la branca della odontoiatria che si occupa di eliminare la carie dentale ossia il deterioramento dello smalto dei denti, causato da alcuni tipi di batteri che producono degli acidi che erodono lo smalto fino a formare una cavità. Una volta intaccato, il dente non potrà ripararsi da solo, ma la carie dovrà essere rimossa e l’integrità del dente ripristinata con restauri diretti (OTTURAZIONI) o indiretti (INTARSI E CAPSULE) .

La terapia conservativa può essere eseguita con resine composite o ceramiche.

ENDODONZIA è la disciplina che si occupa di assicurare la conservazione e l’utilizzazione del dente anche quando la porzione pulpare del dente è stata coinvolta in patologie degenerative, attraverso l’eliminazione completa di tutto il tessuto organico e dei tessuti infetti.